Antonio Bernardo Fraddosiohome.html
Biennale di Venezia 2011opera.html
L’artista
GalleriaGalleria_Home.html
ContattiContatti.html
Archivio EventiArchivio.html
 

“L’arte non dev’essere politicamente, eticamente, spiritualmente corretta...

non deve rassicurare, proteggere.


L’arte può - e talvolta deve - strappare, ferire, contundere, fare male”

Antonio Bernardo Fraddosio vive e lavora tra Roma e  Tuscania.

Le sue opere sono presenti in numerose collezioni pubbliche e private.

Alla professione di architetto affianca da sempre una intensa attività di ricerca artistica  come scultore e pittore. 



Attività più significative degli ultimi dieci anni:


  1. Nel 2011 viene invitato ad esporre alla Biennale di Venezia l’opera “Bandiera nera nella gabbia sospesa”


  1. Nel 1998 espone alcune opere nell’ambito della rassegna europea “Artisti per il 2000”, promossa dalla New European Art Research, nella galleria Navona 42 a Roma.

  2. Nel 2000 partecipa alla manifestazione “12 artisti per il Giubileo” a cura di Nicoletta Zanella, promossa dal Consiglio Regionale del Lazio.  

  3. Nel 2004 presenta dodici grandi opere nella mostra “Tensioni e Torsioni”, curata da Gabriele Simongini, nel Teatro Valle.

  4. Nel 2007 è invitato a partecipare, alla mostra “Baltico–Mediterraneo, Italia e Finlandia a confronto” curata da Sergio Rossi.

  5. Sempre nel 2007 espone 22 opere nella mostra “La materia del tempo” curata da  Sergio Rossi nei locali dell’Archivio Centrale dello Stato di Roma. 

  6. Nel 2008 è invitato a partecipare alla mostra internazionale “Sconfinamenti” promossa dal Ministero dei Beni e le Attività Culturali Soprintendenza speciale per il Polo Museale Romano a cura del prof. Claudio Strinati nei locali espositivi di Castel Sant’Angelo.

  7. Sempre nel 2008  espone due  opere  nell’ambito del 20° Congresso nazionale IASP International Association for People environment Studies con patrocinio dell’Unesco svoltosi presso le due Università più antiche di Roma: la Sapienza e la Lumsa.

  8. Ancora nel 2008  prende parte alla mostra storico-documentale-artistica “Repubblica e Costituzione” in occasione della ricorrenza dei 60 anni della Costituzione Italiana organizzata dall’Archivio Centrale dello Stato a Roma.


  1. Si misura anche con il teatro, che ama, realizzando scene che, nella volontà di interpretare il testo,trasforma in sculture “abitabili”.



Scenografie:


  1. L’odore” di Rocco Familiari, regia di Augusto Zucchi,
    Festival dei Due Mondi, Spoleto 2003.

  2. Pavlosky” di Eduardo Pavlosky, regia di Emanuela Giordano,
    teatro Spazio Uno, Roma 2004.

  3. Amleto in prova” di Rocco Familiari, regia di Mario Missiroli,
    Festival dei Due Mondi, Spoleto 2004.

  4. Agata” di Rocco Familiari, regia di Walter Manfrè,
    teatro di Messina, 2005.


  1. L’ora della mosca” di Eduardo Pavlosky, regia di Augusto Zucchi,
    Teatro Keiros, Roma, 2011.

> Video “Compressioni Esplosive - RAI ArtNews”http://www.youtube.com/watch?v=-MjmXmgikS8
> Video “La Materia del tempo”http://www.youtube.com/watch?v=0ZAuJ2Y1XeA
> Video “Bandiera nera nella gabbia sospesa”http://www.youtube.com/watch?v=PN6MfrgL0lE